A Milano nasce Fintech, il distretto della finanza 2.0

image001

Il nuovo hub sorge nel palazzo di via Filippo Sassetti 32, nella rinnovata area di Porta Nuova.

Finanziato da Banca Sella, è il primo polo d’attrazione per talenti e start up in Italia.

Milano continua a dimostrarsi la città più “europea” d’Italia, riuscendo ad abbracciare i cambiamenti in atto nell’economia globale. Ultima brillante dimostrazione di questa sua rinascita è l’apertura del Fintech District, uno spazio di coworking dedicato alle start up finanziarie. Promosso da Banca Sella, il nuovo hub sorge nel palazzo di via Filippo Sassetti 32, nel cuore pulsante della rinnovata area di Porta Nuova. A dimostrazione dell’importanza di questa nuova realtà milanese, all’inaugurazione erano moltissime le personalità di spicco presenti: al quartiere Isola sono arrivati il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, e il vicedirettore generale della Banca d’Italia, Fabio Panetta, accanto al sindaco Beppe Sala.

Il nome –Fintech- riassume perfettamente i concetti alla base di questo nuovo progetto: finanza e tecnologia, due elementi che, è ormai chiaro, vanno di pari passo. All’estero esistono già realtà di questo tipo e hanno dimostrato di essere validissime alternative alla “finanza classica”. Così anche Milano si adegua, e in via Sassetti sono già operative varie start up che operano in diversi settori finanziari quali crowdfunding, p2p lending, block-chain, criptovalute e robo-advise. L’obiettivo del nuovo distretto Fintech è infatti proprio quello di integrare nuove tecnologie con il settore finanziario, e uno spazio coworking è il luogo ideale per favorire lo scambio di idee e sviluppare soluzioni che vadano incontro alle esigenze del nuovo mercato globale.

E proprio la realtà fortemente dinamica delle startup sarà tra i protagonisti di CEBIT 2018 nell’area SCALE 11. Collocata nel padiglione 27, l’area prevede delle work-station con una dotazione all inclusive comprensive di superficie espositiva, arredi, servizi e allestimento. Alle startup che esporranno in fiera sarà inoltre offerta la possibilità di partecipare a pitch, talks e forum specifici per le varie aree di interesse. Un’imperdibile occasione di business a prezzi accessibili per le startup che vorranno farne parte. Al prossimo appuntamento CEBIT (ad Hannover dall’11 al 15 giugno) si presenterà poi sotto forma di un vero e proprio festival dell’innovazione e della digitalizzazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − = 1

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>