Al Salone del Mobile l’artigiano si fa maker

Digital tablet with DIY tools

Produrre, riparare, riciclare oggetti: questa la filosofia dei maker.

Le antiche tradizioni unite alle ultime tecnologie: ecco la vera innovazione del made in Italy.

A Milano tutto è pronto per il Salone del Mobile, che domani riaprirà i battenti con una nuova edizione, richiamando architetti e designers da tutto il mondo. Da sempre fucina delle ultime novità in fatto di arredamento e design, era stata proprio la manifestazione milanese a lanciare in Italia, qualche anno fa, la figura del maker. Si tratta di un artigiano 4.0, capace di combinare sapientemente le antiche tradizioni manuali con le tecnologie più attuali. Questo non significa abbandonare le botteghe e i saperi che si tramandano da generazioni, ma piuttosto dare nuova linfa ad attività che ultimamente, soprattutto tra i giovani, erano percepite ormai come qualcosa che apparteneva al passato. 

Dal 2012 il movimento di questi artigiani che utilizzano le ultime tecnologie (fenomeno che si è sviluppato in molti paesi industrializzati), ha fatto la sua comparsa a Milano durante la design week in più luoghi e con molteplici proposte di gruppi e associazioni che vogliono dare una forma concreta a questa realtà in crescita. Produrre, riparare, riciclare oggetti sono tutti concetti che fanno parte della filosofia dei maker, che coniuga la qualità con la capacità manifatturiera artigianale e il know how delle tecnologie. Un concetto alla base anche di quei processi di produzione industriale di piccole e medie imprese che proprio da questo connubio hanno creato il fenomeno del design Made in Italy, tanto apprezzato nel mondo. Il lavoro artigiano non è più dunque custodire il passato, ma rinnovarsi nel tempo e accettare la sfida della tecnologia.

Per gli artigiani digitali un’ottima occasione per avere una panoramica su quelle che sono le ultime e più dirompenti tecnologie sul mercato, e capire quali possano essere utilizzate per il loro lavoro, sarà dall’11 al 15 giugno a CEBIT. Il più grande festival dell’innovazione e della digitalizzazione si svolgerà come sempre ad Hannover, in un’ambiente giovane e dinamico, dove per una settimana andranno in scena, tra forum e talks, le più moderne tecnologie: dal mondo delle start up passando per robotica, droni e IoT. Nonostante CEBIT sia incentrato sull’ICT, le nuove tecnologie come la realtà aumentata e l’intelligenza artificiale sono particolarmente trasversali e trovano applicazione in settori molto diverse.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove − 5 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>