Carpet Design Awards 2018 @ DOMOTEX: l’azienda italiana Mariantonia Urru si aggiudica il premio nella categoria Best Interior

cda-gewinner-2018_content_image_position_right_left

I vincitori del Carpet Design Awards 2018.

La cerimonia di premiazione si è svolta venerdì ad Hannover durante DOMOTEX, che da 13 anni ospita il contest.

Erano partiti in 265, provenienti da 16 paesi diversi. Poi sono rimasti i 24 finalisti, tre per ogni categoria. Venerdì 13 gennaio infine, sono stati annunciati i vincitori. Stiamo parlando di tappeti, quelli che hanno partecipato all’edizione 2018 del Carpet Design Awards. La prestigiosa manifestazione internazionale, che premia ogni anno i migliori tappeti moderni fatti a mano, ha scelto ancora una volta DOMOTEX per annunciare i vincitori del contest. Così, durante la più importante fiera internazionale dedicata ai tessili d’arredo e al mondo del flooring, sono state svelate al pubblico le migliori creazioni per ogni categoria.

Quest’anno il compito della giuria, presieduta dall’esperto di tappeti e fondatore di Warp & Werft Micheal Mandapati, è stato ancora più complesso. Oltre infatti a basarsi sul concetto di design, colore, materiali, struttura e qualità, e tenendo sempre presente la sostenibilità del marchio del prodotto, i giurati hanno dovuto tenere conto di un nuovo fattore. Per la prima volta infatti DOMOTEX ha avuto un tema chiave, UniqueYouniverse, che doveva riflettersi anche nelle creazioni destinate al Carpet Design Awards. Tanto che per l’occasione sono state introdotte due nuove categorie, vale a dire Best Interior (progetti di interior design personalizzato di fascia alta) e Best Communication (campagne di marketing o branding di successo), contribuendo così a rinnovare il format ed evidenziando anche come prodotti e servizi possano essere personalizzati per soddisfare le diverse esigenze e gli stili di vita dei clienti.

E proprio nella nuova categoria Best Interior è stata premiata un’eccellenza tutta italiana. Si tratta di Mariantonia Urru, l’azienda sarda di tessili d’arredo che ha fatto del perfetto connubio tra tradizione e innovazione il suo punto di forza. Con “Mediterranean Capo Boi”, la creazione presentata ai Carpet Design Awards, l’azienda di Samugheo si è aggiudicata l’ambito riconoscimento. Il tappeto, ispirato ai paesaggi mediterranei battuti dal maestrale, ha conquistato la giuria per la straordinaria commistione di linee, punti e texture, realizzati con un sapiente utilizzo di diverse densità di filato.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 1 = otto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>