Comunicazione senza barriere con il linguaggio tattile

purdue university

Alla Purdue University si sperimenta il nuovo sistema di comunicazione tattile basato su un bracciale da allacciare all’avambraccio.

Facebook ha presentato un nuovo sistema capace di “parlare” attraverso vibrazioni sulla pelle

Controllare la casella di posta o le notifiche in arrivo senza dover guardare lo schermo dello smartphone? Tra poco sarà possibile farlo, ricevendo dei messaggi tattili direttamente sulla pelle, attraverso vibrazioni. Non si tratta di fantascienza, ma di una realtà molto vicina. Facebook Inc., con il supporto dei ricercatori della Purdue University, sta mettendo a punto un sistema chiamato TLC (acronimo di “transcutaneous language communication”), che consentirà appunto di ricevere messaggi attraverso la pelle.

Il linguaggio braille (utilizzato dai non vedenti) e il metodo tadoma (di solito usato da chi soffre di sordocecità) sarebbero serviti come fonte di ispirazione per questo progetto di comunicazione “vibrotattile”.

Di facile apprendimento, la nuova tecnologia potrebbe avere numerose applicazioni come metodo di comunicazione alternativo. Si basa su un dispositivo che viene applicato al braccio (un po’ simile a un bracciale per la misurazione della pressione). Le sperimentazioni hanno dimostrato che in poche è possibile imparare a interpretare le vibrazioni associandole a suoni, parole o significati diversi. La TLC potrebbe essere utile non solo per “parlare”, ma anche per trasmettere stimoli ambientali. La scommessa è quella di aiutare le persone con deficit sensoriali a comunicare, e persino a percepire rumori come quelli di un clacson o di un rubinetto che gocciola.

Gli sviluppi delle tecnologie digitali aprono ogni giorno nuovi e affascinanti scenari. Robotica, intelligenza artificiale, internet delle cose saranno anche gli highlights del prossimo CEBIT, il festival della digitalizzazione e dell’innovazione che si terrà ad Hannover dal 24 al 28 giugno 2019. Un’occasione imperdibile per capire come la tecnologia sta cambiando la nostra vita, e quali ripercussioni avranno questi cambiamenti nell’economia e nella società.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno × 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>