Hannover “ambasciatrice” tedesca nel mondo

28 ottobre, international Neuroscience Institute

L’edificio che ospita l’International Neuroscience Institute di Hannover.

Automobili, energia, media e comunicazioni… sono molti i brand che fanno della regione uno dei principali centri economici internazionali.

Se HANNOVER MESSE dal punto di vista del business è un po’ il fiore all’occhiello di questa regione deputata agli affari, è anche vero che in Bassa Sassonia c’è un concentrato di players il cui nome è conosciuto in tutto il mondo, e che contribuiscono a rafforzare l’immagine della Germania come grande potenza economica. Si tratta di brand che coprono un po’ tutti i settori industriali: da Bahlsen (biscotti e prodotti di pasticceria) a Solvay Deutschland (chimica); da Komatsu-Hanomag (escavatori e macchine da lavoro) fino a Volkswagen (automobili) e Continental (pneumatici). Ma anche il settore dei servizi è ben rappresentato. Ci sono importanti imprese assicurative che hanno sede ad Hannover (Concordia, VGH, Swiss Life…), così come case editrici (Madsack e Schlütersche) e tv (tra le altre ARD e ZDF).

Le banche della regione – Hannover Sparkasse in prima fila – da sempre collaborano allo sviluppo delle imprese locali e degli istituti di ricerca: e questo ha portato a un proliferare di centri d’eccellenza. I finanziamenti si concentrano soprattutto sui settori considerati a maggior potenziale di crescita sostenibile: vale a dire quello dell’energia, delle scienze della vita, dell’economia creativa… Tanto è vero che in Bassa Sassonia c’è una concentrazione molto alta di startup: la regione di Hannover è considerata una di quelle più “illuminate” della Germania, le sue politiche e i suoi investimenti attirano giovani da tutto il Paese così come dall’estero.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro × 8 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>