Swisslog e l’Internet of Goods

Internet of Things_swisslog

Swisslog abbraccia le nuove tecnologie per proporre soluzioni logistiche all’avanguardia.

I magazzini del futuro saranno totalmente digitalizzati. Per una maggiore efficienza e una notevole riduzione dei costi.

La quarta rivoluzione industriale, comunemente conosciuta come Industry 4.0, è ormai in atto e le aziende si stanno adeguando a questo nuovo modello, in cui la supply chain continua ad avere un ruolo fondamentale all’interno del processo produttivo. E’ anche per questo che manifestazioni come INTRALOGISTICA ITALIA riscuotono sempre più successo. L’unico salone italiano dedicato al mondo dell’intralogistica, la cui seconda edizione si terrà a Fiera Milano Rho dal 29 maggio al 1 giugno 2018, è infatti un appuntamento irrinunciabile, anche per tutte quelle aziende che vogliono presentare le loro ultime tecnologie connesse alla digitalizzazione dei processi logistici.

Tra queste vi è Swisslog Italia, fornitore globale di soluzioni logistiche integrate per magazzini e centri di distribuzione automatizzati, presente come espositore nel 2018 e già presente alla prima edizione della fiera. Per il 2018 l’azienda presenterà in uno spazio espositivo ancora più grande la sua ampia gamma di soluzioni “intelligenti”. Le esigenze del mercato richiedono infatti sistemi sempre più flessibili e modulabili e il boom del comparto e-commerce lo dimostra.

Per far fronte a queste nuove necessità è chiamato in campo l’Internet of Goods, ovvero l’insieme di tutte quelle tecnologie, quali robotica e sensoristica, i Big Data e l’IoT, che unite costituiscono il futuro dell’intralogistica. Questi elementi, combinati insieme e legati a un software, sono infatti in grado di apportare significativi miglioramenti nelle operazioni di stoccaggio, picking e distribuzione, riducendo anche i costi, sia per l’azienda che per il consumatore finale. Swisslog in questo senso è un vero pioniere. Swisslog, leader di mercato nelle Healthcare Solutions e Warehouse & Distribution Solutions aderente al gruppo KUKA (produttore tedesco a livello mondiale di robot) continua a lavorare per proporre soluzioni sempre più efficienti in grado di soddisfare le nuove esigenze di mercato. Fra queste emergono quelle per lo stoccaggio e per il picking AutoStore e CarryPick, che grazie al software WMS cloud-enabled di ultima generazione SynQ, sono in grado di interagire tra di loro implementando l’efficienza dei processi, in piena ottica Industria 4.0.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei + = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>