Un green carpet firmato Aquafil per l’evento più eco della MFW

Image-1

Gli ospiti sfilano sul tappeto verde in Piazza della Scala.

Al Teatro alla Scala di Milano una parata di star per promuovere e premiare una moda più sostenibile.

E’ una fashion week destinata a fare storia quella che si è appena conclusa a Milano. E non solo per la sfilata epica organizzata da Donatella Versace in tributo al fratello Gianni nell’anniversario della sua morte, che per l’occasione è riuscita a riportare in passerella le cinque Top anni ’90. Inutile dire che Naomi, Carla, Helena, Cindy e Claudia, fasciate in abiti di lamè dorato, hanno letteralmente mandato in visibilio l’intero fashion system.

C’è un altro evento, che ha avuto il suo battesimo quest’anno, ed è già entrato d’ufficio nel calendario della settimana della moda milanese. Si tratta dei Green Carpet Fashion Award, ovvero gli oscar della moda sostenibile. L’evento, organizzato dalla Camera della Moda e da Eco Age, l’azienda che si occupa di business sostenibile capitanata dall’elegante e talentuosa, nonché moglie di Collin Firth, Livia Giuggioli, ha voluto sottolineare quanto sia importante investire in una moda sostenibile, senza ovviamente rinunciare al glamour. I mostri sacri della moda c’erano tutti, anche quelli che difficilmente appaiono in pubblico, come Miuccia Prada e Giorgio Armani, premiati sul palco della Scala al fianco di Pierpaolo Piccioli (Maison Valentino) e Alessandro Michele (Gucci). E poi Gisele Bunchen, splendida in un abito verde (ça va sans dire) firmato Stella McCartney, la maison pioniera della moda green. C’era persino la temibile direttrice di Vogue USA Anna Wintour, immortalata con gli immancabili occhiali scuri vicino a Giulio Bonazzi, presidente e CEO di Aquafil.

E’ stata infatti l’azienda trentina a srotolare il green carpet davanti al Teatro alla Scala, dove ha sfilato una parata di star degna della notte degli Oscar. Tappeto green di nome e di fatto, è stato infatti interamente realizzato con la fibra ecologica Econyl da Ege in collaborazione con Ecocontract, rielaborando materiale di scarto. Ma non finisce qui: seguendo alla lettera il principio base dell’economia circolare, Econyl può essere rigenerato infinite volte e riutilizzato per altre occasioni.

Per scoprire tutte le novità più green firmate Aquafil non resta che fare un salto a DOMOTEX. L’azienda ormai da anni partecipa alla fiera dedicata al mondo dei tappeti e del flooring in veste di espositore, e sarà presente in prima fila anche alla prossima edizione, in programma ad Hannover dal 12 al 15 gennaio 2018.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× nove = 45

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>